Archivio per alle otto della sera

Alle otto della sera La battaglia di Adrianopoli + Festival della Mente 2007 Sarzana

Posted in A Storia, alessandro barbero, alle otto della sera, battaglia di adrianopoli, festival della mente, goti, impero romano, invasioni barbariche, mp3, radio2, sarzana, storia antica, valente with tags , , , , , , , , , , , , , on 03/04/2009 by fratellicaponi

Unlimited Free Image and File Hosting at MediaFire

Di Alessandro Barbero
Regia di Vittorio Attamante
andato in onda sulle frequenze di rai radio due

La battaglia di Adrianopoli, combattuta fra i Goti e l’imperatore Valente nel 378 dopo Cristo, segna una svolta cruciale nei rapporti fra l’impero romano e i barbari. Fino a quel momento, una politica dell’immigrazione saldamente gestita dal governo imperiale aveva consentito di accogliere pacificamente nell’impero un gran numero di barbari, e di impiegarli con successo per rivitalizzare l’economia.

E’ in questo contesto che i Goti, un’intera popolazione di profughi in fuga da un paese in guerra, erano stati autorizzati a entrare nell’impero. Abusi e scandali nella gestione dell’accoglienza da parte di funzionari e politici corrotti finirono invece per provocareuna rivolta dei rifugiati, poi degenerata in una vera e propria guerra.

L’inefficienza delle autorità romane nel risolvere la crisi, culminata con la sconfitta e la morte in battaglia dell’imperatore Valente, precipitò la fase più acuta e distruttiva delle invasioni barbariche che misero fine all’egemonia romana sull’Europa occidentale.

 

testo e immagine dalla pagina della trasmissione e del riascolto

[link miei]

backup mp3

L’autore ha tenuto tre interessanti lezioni su questo tema al Unlimited Free Image and File Hosting at MediaFireFestival della Mente, edizione 2007, a Sarzana:

I serata

II serata

III serata

(gli interventi, ai link sopra indicati, sono disponibili al riascolto e in video)

backup mp3

Alessandro Barbero 9 agosto 378. Adrianopoli il giorno dei barbari, Laterza 2005 ISBN 8842077658

 

 

Alle 8 della sera Attila

Posted in A Storia, alle otto della sera, attila, giuseppe zecchini, invasioni barbariche, mp3, rai 2, storia antica, unni with tags , , , , , , , , , on 31/03/2009 by fratellicaponi

Di Giuseppe Zecchini.
Regia di Giancarlo Simoncelli.
Andato in onda dal 13 settembre all’8 ottobre 2004 sulle frequenze di radio due rai

Nell’immaginario collettivo contemporaneo Attila è ben presente: non si sa bene chi sia stato, ma lo si identifica certamente con un ‘cattivo’ della storia, anzi è visto come un simbolo di distruzione e di morte, il ‘flagello di Dio’, dietro il cui cavallo non cresceva più un filo d’erba. Gli Unni, il suo popolo, furono descritti dagli antichi etnografi come esseri più bestiali che umani.Eppure, le moderne ricerche sottolineano la sua intensa attività diplomatica e i suoi sforzi per dare al suo popolo una forma statale progredita e per attuare una convivenza reciprocamente vantaggiosa con l’impero romano: egli ci appare sempre più come uno dei grandi capi barbarici del V secolo.Per quel che conosciamo, la vita di Attila è una biografia coinvolgente, ricca di aneddoti e di luoghi comuni da sfatare sullo sfondo di un impero romano già in crisi irreversibile, ma ancora capace non solo di sconfiggere gli Unni, anche di affascinarli con la forza d’attrazione della propria millenaria civiltà.


mappa tratta dal sito http://www.silab.it/ da
questa pagina

sullo stesso sito si trovano un’utile
cronologia degli eventi e un sintetico colpo d’occhio su le invasioni barbariche.
Giuseppe Zecchini (Milano, 1952) è ordinario di Storia romana all’Università Cattolica di Milano. Si occupa di storiografia ellenistica, dell’età di Cesare e della tarda antichità; in questo ambito ha scritto: Aezio. L’ultima difesa dell’Occidente romano (Roma, 1983), Ricerche di storiografia latina tardoantica (Roma, 1993), Il pensiero politico romano (Roma, 1997).
Dalla radio al libro:
Giuseppe Zecchini Attila Anno: 2007

La vita di Attila, re degli Unni; una biografia coinvolgente, ricca di aneddoti e di luoghi comuni da sfatare. E sullo sfondo un impero romano già in crisi irreversibile.

Nota di Sergio Valzania
In libreria il 19 aprile 196 pagine 12.00 Euro ISBN 88-389-2158-X

IL LIBRO

L’immagine comune che si ha di Attila, re degli Unni, si compone di noti elementi: di un’iconografia che gli dà i tratti fisici normalmente attribuiti ai volti demoniaci; di un epiteto di non chiara origine (il «flagello di Dio»); del gesto di un pontefice, Leone I Magno, che con la sola autorità spirituale lo fermò sul fiume Mincio. Niente, o quasi niente, di questa immagine resiste sulla base dei documenti e delle fonti. Rimettendoli insieme, fonti e documenti, Giuseppe Zecchini racconta il personaggio Attila, la sua biografia possibile, l’interpretazione dell’enigmatica inquietudine che ha trasmesso. Il teatro è il crogiolo, composito e gorgogliante sugli spasimi dell’Impero, delle guerre dei e contro i barbari, che nutrì le saghe nibelungiche, armò Burgundi, Goti, Vescovi guerrieri, il generale Aezio; in cui si consumò il destino breve riservato dalla storia agli Unni.

Alle otto della sera Betasom

Posted in A Storia, achille rastelli, alle otto della sera, battaglia dell'atlantico, battaglia navale, guerra, marina militare, mp3, seconda guerra mondiale, sommergibile, storia contemporanea with tags , , , , , , , , , , , , , on 27/03/2009 by fratellicaponi

Di Achille Rastelli. Regia di Caterina Olivetti. A cura di Giancarlo Simoncelli.

Betasom era il nome convenzionale assegnato alla base dei sommergibili italiani a Bordeaux durante la Seconda guerra mondiale da dove queste unità parteciparono alla Battaglia dell’Atlantico insieme ai sommergibili tedeschi. In queste conversazioni, dopo una breve introduzione che inquadra i mezzi impiegati e il teatro operativo, verranno raccontate le storie delle navi e degli uomini che li portarono al combattimento, fra questi in particolare Fecia di Cossato, Gazzana Priaroggia, Todaro, Longobardo, Longanesi ed altri. Verranno raccontate anche le storie del salvataggio dei naufraghi della nave corsara Atlantis, del transatlantico Laconia e delle avventure dei marinai italiani a Singapore. Con queste conversazioni non si esaurisce la storia di questi uomini e di queste navi, ma si offre ad un vasto pubblico un aspetto della storia del nostro Paese finora noto solo ad una ristretta cerchia di specialisti e di appassionati della storia navale e militare.

Alle otto della sera Van Gogh

Posted in A Pittura, alle otto della sera, giordano bruno guerri, mp3, radio2, vincent van gogh with tags , , , , , , , on 19/03/2009 by fratellicaponi

Di Giordano Bruno Guerri. Regia di Giancarlo Simoncelli
Andato in onda alle 20:00 da lunedì 25 febbraio a venerdì 21 marzo 2008 sul secondo programma radiofonico della RAI.


Con la precisione dello storico e la brillantezza del polemista, Giordano Bruno Guerri ci racconta un van Gogh diverso da una leggenda ben confezionata come un’oleografia da salotto. Un van Gogh che nessuno aveva mai saputo o voluto vedere, tranne forse Henri de Toulouse-Lautrec, che con la sua matita spietata lo ritrasse com’era, “uomo inflessibile e maniaco, stizzoso e violento, convinto delle sue idee fino alla paranoia”.
Dopo gli studi di Georges Bataille e Antonin Artaud, anche Guerri esce dall’iconografia vangogghiana ufficiale per capire quali nodi segreti legano l’uomo all’opera e questa a noi, restituendoci un ritratto di van Gogh a figura finalmente intera, con una fulgida tavolozza di toni narrativi.
I rapporti con il padre e il fratello Theo, che riguardano più la psicanalisi che gli affetti, come quelli con Paul Gauguin, le crisi religiose, gli amori infelici, il mondo della pittura parigina di fine Ottocento, gli impressionisti, i bevitori d’assenzio, il successo postumo di van Gogh sono alcuni degli elementi sviscerati in questa serie di Alle otto della sera: da parte di un autore noto per le sue biografie brillanti e innovative su alcuni protagonisti del Novecento e che ora, con Vincent van Gogh e con una biografia di Gabriele d’Annunzio in uscita da Mondadori, ha allargato i suoi studi all’Ottocento.

Testo e immagine tratti dalla pagina del programma e del riascolto

backup puntate mp3 20/20

Alle otto della sera Sparta e Atene

Posted in A Storia, alle otto della sera, mp3, radio2, sergio valzania, storia antica with tags , , , , , , , , , on 24/11/2007 by fratellicaponi

Di Sergio Valzania. A cura di Angela Zamparelli. Regia di Vittorio Attamante. Andato in onda dal 28 gennaio al al 22 febbraio 2002 sul secondo programma radiofonico della RAI.


La Grecia classica era una societa’ sostanzialmente omogenea.
I suoi membri parlavano una stessa lingua, avevano abitudini comuni, combattevano nello stesso modo ed erano governati da istituzioni politiche non dissimili.
Le guerre persiane, all’inizio del V secolo a.C. produssero pero’ uno sconvolgimento destinato a stravolgere gli equilibri della regione. I contrasti profondi fra l’immobilismo spartano, attento a tutelare la propria egemonia sulla Grecia continentale, e l’aggressivo dinamismo commerciale ateniese, divennero più marcati.


Testo tratto dalla pagina del programma e del riascolto

Puntata n.01
Puntata n.02
Puntata n.03
Puntata n.04
Puntata n.05
Puntata n.06
Puntata n.07
Puntata n.08
Puntata n.09
Puntata n.10
Puntata n.11
Puntata n.12
Puntata n.13
Puntata n.14
Puntata n.15
Puntata n.16
Puntata n.17
Puntata n.18
Puntata n.19
Puntata n.20

Alle otto della sera Federico il Grande

Posted in A Storia, alessandro barbero, mp3, radio2, storia moderna with tags , , , , , , , , on 24/11/2007 by fratellicaponi

di Alessandro Barbero. Regia di Vittorio Attamante

Federico II, re di Prussia, detto gia’ dai suoi contemporanei Federico il Grande, e’ uno dei personaggi più controversi della moderna storia d’Europa. Re filosofo, letterato e musicista, salito al trono colla promessa di una grande era di riforme illuministiche, si rese protagonista di spregiudicate guerre di
aggressione. Amico di Voltaire, appassionato della cultura francese al punto di non saper quasi parlare tedesco, grazie alle
sue vittorie militari fece della Prussia una potenza europea, gettando le basi per l’unificazione tedesca e diventando l’icona del militarismo germanico.


Testo e immagine tratti dalla pagina della trasmissione e del riascolto.

FedericoilGrande01p.tadi20.mp3
FedericoilGrande02p.tadi20.mp3
FedericoilGrande03p.tadi20.mp3
FedericoilGrande04p.tadi20.mp3
FedericoilGrande05p.tadi20.mp3
FedericoilGrande06p.tadi20.mp3
FedericoilGrande07p.tadi20.mp3
FedericoilGrande08p.tadi20.mp3
FedericoilGrande09p.tadi20.mp3
FedericoilGrande10p.tadi20.mp3
FedericoilGrande11p.tadi20.mp3
FedericoilGrande12p.tadi20.mp3
FedericoilGrande13p.tadi20.mp3
FedericoilGrande14p.tadi20.mp3
FedericoilGrande15p.tadi20.mp3
FedericoilGrande16p.tadi20.mp3
FedericoilGrande17p.tadi20.mp3
FedericoilGrande18p.tadi20.mp3
FedericoilGrande19p.tadi20.mp3
FedericoilGrande20p.tadi20.mp3

Alle otto della sera Dallo Sputnik allo Shuttle

Posted in A Scienza, alle otto della sera, mp3, radio2, umberto guidoni with tags , , , , , , on 17/11/2007 by fratellicaponi


Alle 8 della sera dedica questo ciclo all’era spaziale affidandone la conduzione all’astronauta Umberto Guidoni, che ha partecipato a due voli nello spazio con lo Space Shuttle ed é stato il primo europeo a salire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.Rivivremo l’avventura dell’uomo nello spazio, dalla fase pionieristica a quella odierna, attraverso i numerosi successi ma, anche, le tragedie che hanno segnato il progresso dell’astronautica

.

A cura di Giancarlo Simoncelli. Regia di Federica Barozzi e Angela Zamparelli

Testo e foto tratti dalla pagina della trasmissione e del riascolto. Sul sito RAI Radio Due.

Dallo Sputnik allo Shuttle – 01 p.ta di 20.mp3 (14.37 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 02 p.ta di 20.mp3 (11.92 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 03 p.ta di 20.mp3 (12.46 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 04 p.ta di 20.mp3 (12.74 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 05 p.ta di 20.mp3 (13.08 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 06 p.ta di 20.mp3 (12.98 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 07 p.ta di 20.mp3 (12.41 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 08 p.ta di 20.mp3 (11.45 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 09 p.ta di 20.mp3 (12.58 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 10 p.ta di 20.mp3 (12.45 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 11 p.ta di 20.mp3 (12.47 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 12 p.ta di 20.mp3 (11.33 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 13 p.ta di 20.mp3 (13.45 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 14 p.ta di 20.mp3 (12.4 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 15 p.ta di 20.mp3 (12.87 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 16 p.ta di 20.mp3 (12.75 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 17 p.ta di 20.mp3 (12.03 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 18 p.ta di 20.mp3 (10.93 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 19 p.ta di 20.mp3 (12.47 MB)
Dallo Sputnik allo Shuttle – 20 p.ta di 20.mp3 (12.43 MB)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.